“Siamo davvero soddisfatti, dopo molti anni siamo finalmente di nuovo sul territorio, e non soltanto nelle scuole, con un nuovo sportello rivolto ai giovani e alle loro famiglie”. Con queste parole Chiara Magrini, presidente della cooperativa, ha inaugurato il servizio “Open Handed” nella Casa dei Diritti di largo Delle Alpi 3/B a Nichelino, nato da una collaborazione tra l’Asl To5, il Comune di Nichelino e Terra Mia. Ed è stata davvero un’inaugurazione in grande stile, con Massimo Baruchello direttore del Serd, Rosetta Borghese, direttore dei distretti di Moncalieri e Nichelino, gli assessori di Nichelino Paola Rasetto e Fiodor Verdola, dirigenti e personale dell’Asl To5 e gli studenti di Engim Nichelino che hanno allestito uno splendido rinfresco. Come ha sottolineato Francesca Pavan, “una festa è il modo più bello per parlare di questa nuova sfida”. “Quello sportello – ha aggiunto – sarà un collegamento con il territorio perché le attività non saranno svolte soltanto in questi spazi, ma anche nei luoghi dove si trovano i ragazzi, che poi saranno portati qui e, quando necessario, traghettati altrove per interventi più specialistici”. Intanto c’è lo spazio aperto di “Open Handed”, dove i cittadini saranno accolti “a braccia aperte”. Ragazzi e adulti potranno trovare uno sportello di ascolto e counselling, partecipare a incontri di sostegno alla genitorialità, per dipendenze comportamentali e da sostanze psicoattive, a laboratori di prevenzione e di educazione finanziaria. Il servizio, ha l’obiettivo di intercettare le persone in difficoltà per aiutarle a superare i disagi e può contare sulla presenza di un’educatrice, Luisa Arnoldi, e di una psicologa, Cristina Piazzo, che saranno presenti tutti i martedì dalle 14 alle 16.

Per informazioni è possibile telefonare al 331.4568591

oppure mandare una mail a openhanded@terramiaonlus.org